Personaggi Illustri

MonMons_Orlando_di _tellasignor Orlando di Tella

Don Orlando nacque a Capracotta il 13 Maggio 1934, figlio di un fornaio; fu docente di religione presso le scuole medie, le magistrali ed al Ginnasio nonchè presso il Seminario di Trivento;  vicario Episcopale per l’Evangelizzazione e accompagnatore e guida nei viaggi a Lourdes ed in Palestina. Nel 1976  Don Orlando riscoprì ed aprì la Grotta che era stata utilizzata come stalla per bestiame; furono rinvenuti molti reperti quali tele, sculture, acquasantiere, croci in pietra ma anche reperti di valore fra i quali il Cristo ligneo medievale senza braccia; con l’aiuto delle Belle Arti si pensò di fare della grotta una cripta, calda d’inverno poichè posta sotto la roccia. Una macina circolare divenne un altare per celebrare messa. Oggi  è meta di pellegrinaggio e molti sposi celebrano lì il loro matrimonio.

La sua lunga vita sacerdotale: ordinato sacerdote il 12 luglio 1959 da mons. Augusto Pio Crivellari ad ottobre fu nominato vicerettore ed insegnante di lettere presso il Seminario Vescovile di Trivento; il primo gennaio 1966 divenne rettore dello stesso Seminario fino al 1983, nel frattempo era stato nominato anche parroco di Pietracupa e lo è rimasto fino al momento della morte per circa quarant’anni. E’ stato canonico della Cattedrale, ultimamente insignito anche della dignità di Arciprete, è stato con visitatore e di mons. Santucci e di mons. Scotti, è stato responsabile per decenni dell’Ufficio diocesano per la Scuola e direttore della Scuola di formazione per i laici e per alcuni anni anche parroco di Torella del Sannio.